Continuità Spaziale | 150 MQ
Trattasi di un intervento per il recupero di un edificio antico disposto su più livelli. Il progetto ha avuto come obiettivo la continuità spaziale per gli ambienti della zona giorno al primo piano e la creazione di micro unità indipendenti per la zona notte. Il collegamento fra i vari piani avviene attraverso una scala variamente articolata e dalla forte caratterizzazione. La scelta dell’utilizzo di pochi materiali (legno a pavimento, intonaco bianco, volte in pietra) ha enfatizzato l’architettura esistente precedentemente oppressa da elementi superflui. Il parquet Listone Giordano è stato utilizzato a pavimento in tutti gli ambienti oltre che per realizzare le tamponature e le porte del guardaroba, del vano tecnico e del bagno ricavate nel sottoscala del primo piano. Tutti gli arredi sono stati disegnati dal progettista e realizzati da artigiani locali.

Continuando, accetto che Marco Tassiello Architetto e il gruppo Houzz utilizzino cookie o tecnologie simili al fine di ottimizzare i loro rispettivi prodotti e servizi, fornirmi contenuti rilevanti e personalizzare la mia esperienza. Per saperne di più sull'Informativa sulla Privacy di Marco Tassiello Architetto e l'Informativa sulla Privacy di Houzz.